GRANDE GRETA TAGLIATI, ARGENTO AI MEDITERRANEAN BEACH GAMES

Data Evento: 
Venerdì, Agosto 30, 2019 - 14:00

Brava, brava, brava Greta Tagliati. La giovanissima socia del Circolo Canottieri Roma ha ottenuto oggi, a Patrasso, in Grecia, la medaglia d'argento ai Mediterranean Beach Games nello sci nautico, categoria Figure. Un'altra medaglia da aggiungere a una già folta bacheca e ancora applausi per la 18enne (19 anni li compirà il prossimo novembre) promessa dello sci nautico azzurro.

Nonostante le onde del mare a dir poco proibitive che hanno condizionato le esibizioni e obbligato a bassi punteggi, Greta ha condotto una gara entusiasmante. L'unica rappresentante romana della combattiva delegazione azzurra era appena quarta dopo il primo round di qualificazione, con un 1140 assai lontano dal 2680 della francese Camille Poulain-Ferarios, dal 2370 e dal 1760 delle atlete di casa, rispettivamente, Michaela Papoudi e Angeliki Andriopoulou. Nel turno finale la rivoluzione: primo posto per l'irraggiungibile Poulain-Ferarios (3150), terzo per la Andriopoulou (2620) e, in mezzo, Greta, con 2860. Staccate dal podio, nell'ordine, Papoudi (2490) e l'altra greca Alexandrou (610). Con l'argento di Greta Tagliati, l'Italia ha momentaneamente portato il bottino di medaglie dei Beach Games a 22 (13 ori, 9 argenti e altrettanti bronzi). Secondo posto nel medagliere dietro alla Grecia (16-12-4) e davanti alla Francia (7-5-10).

La ragazza resta in gara anche nella disciplina dello slalom, che domani (sabato 31) emetterà i suoi verdetti. Ma Patrasso regala già emozioni, tanto per Greta che per il suo emozionatissimo papà, Marco Tagliati, consigliere del Circolo per gli Altri Sport.

A rappresentare il Canottieri Roma ai Giochi del Mediterraneo marini e da spiaggia c'era anche Leonardo Calabrese, che nella complessa versione del canottaggio prevista (gli atleti partono di corsa, salgono in barca, girano intorno alle boe, per poi concludere ancora di corsa) ha ottenuto un quarto posto nella staffetta a squadre e un quinto nel doppio composto assieme al veneto Pietro Cangialosi. Un buon banco di prova per Leonardo che, il 7 e 8 settembre prossimi, sempre in Grecia, in coppia con il suo abituale compagno di squadra nonché bronzo agli ultimi Mondiali Under 23 Emanuele Giarri affronterà gli Europei di categoria. 

Fondato nel 1919 - Stella d'Oro al Merito Sportivo 1971

Copyright 2018 - Circolo Canottieri Roma

 

Privacy Policy               Area Riservata

 

Realizzato da GEB Software