FESTA DELLO SPORT, SPUNTA ANCHE CAPELLO... Ad Andrea Lucchetta il premio Rudi Di Dato "Che Meraviglia"

Tutto esaurito per Crazy Lucky, il centrale della Nazionale di pallavolo Andrea Lucchetta, che ieri sera ha ricevuto il premio “Rudy Di Dato che meraviglia” assegnato ogni anno dal nostro Circolo ai grandi atleti azzurri in occasione della Festa dello Sport. Presenti il sindaco di Roma Veltroni e il presidente del Coni Petrucci, il presidente della federazione Pallavolo Claudio Magri e il presidente della federazione Canottaggio Renato Nicetto. Più un ospite d’eccezione, Fabio Capello, lontano da tanti anni dalla capitale. “Roma continua a essere una città bellissima e affascinante, non esiste un altro posto al mondo come lei”, ha commentato ai microfoni della stampa. “Il mio ricordo più bello risale a quando ero ragazzo e andavo a vedere i Fori Imperiali di notte. Uno splendore…”.

Oltre alla consegna del premio a Lucchetta – definito dal presidente Battistoni “icona del suo sport” e attualmente impegnato con un cartoon sulla pallavolo mostrato ieri sera in anteprima – durante la serata sono stati assegnati i riconoscimenti ai tesserati giallorossi che si sono distinti nelle varie discipline (bridge, tennis, calcio e calcetto, pallavolo, canottaggio, runner), mentre un premio speciale è stato riservato a Giuseppe Rosati Colarieti per essersi aggiudicato per due volte - come allevatore di cavalli - il Derby di galoppo con Rakti e Grom Tesse.

 

Fondato nel 1919 - Stella d'Oro al Merito Sportivo 1971

Copyright 2018 - Circolo Canottieri Roma

 

Privacy Policy               Area Riservata

 

Realizzato da GEB Software