TANTI AUGURI, CIRCOLO CANOTTIERI ROMA!

Data Evento: 
Sabato, Settembre 28, 2019 - 23:00

Il Circolo Canottieri Roma festeggia un secolo di vita, il suo tanto atteso Centenario, e lo fa con una serata di cui si parlerà per un pezzo in città. Una festa con tante sorprese e non soltanto per il prestigio degli ospiti che intervengono, a cominciare da S.A.S. Alberto II Principe di Monaco da 18 anni socio onorario giallorosso. "Consegneremo a questo club il Collare d'Oro al merito sportivo", annuncia infatti il presidente del Coni Giovanni Malagò durante il discorso che dà avvio alla serata.  

Le parole del numero 1 dello sport italiano lasciano tutti di stucco, a cominciare dallo stesso presidente del Circolo, Massimo Veneziano: "Davvero non ce lo aspettavamo e non possiamo che esserne onorati". Istituito nel 1995, il Collare d'Oro è la massima onorificenza del Comitato olimpico italiano che, a livello di società sportive, viene conferita a sodalizi con almeno 100 anni di storia alle spalle e in possesso della Stella d'Oro, quest'ultima ottenuta dal Canottieri Roma nel 1971.

Alla prestigiosa festa di compleanno organizzata dal consigliere alle Manifestazioni Edmondo Mingione, uno dei primi ad arrivare è il presidente onorario Nicola Pietrangeli, che "bacchetta" subito i fotografi richiamandoli simpaticamente all'ordine. Dopo di lui Roberto Ciufoli, socio del Circolo innamoratissimo del canottaggio; Michele Placido, socio onorario che si presenta con una curiosa acconciatura dovuta a esigenze di scena, accompagnato da sua moglie Federica Vincenti; Amedeo Minghi e sua figlia Annesa. Infine il Principe, sorridente e smagliante con la cravatta del Centenario del Circolo consegnatagli dall'amico Pietrangeli. E' quest'ultimo ad accoglierlo, assieme allo stesso Veneziano e al vicepresidente nonché responsabile per il Comitato per il Centenario Stefano Brusadelli. Grande cordialità e consueto scambio di doni. 

Danno il via alla serata l'inno monegasco, l'inno di Mameli e un omaggio al grande compositore Armando Trovajoli che fu socio onorario del Circolo. Un trittico musicale che viene eseguito dalla banda dei Carabinieri.

Dunque brindisi e via alla cena come sempre curata fin nei minimi dettagli dal consigliere alla Ristorazione Alessandro Ciampini. A tavola un menù semplice, gustoso e impreziosito dai primi sapori dell'autunno. Dopo l'aperitivo, tortino di melanzana con burrata ed emulsione al basilico, risotto alla zucca, stracotto al Barolo, verdure brasate con medaglione di polenta e, in chiusura, semifreddo ai marroni. Il tutto bagnato dai magnifici prodotti degli sponsor Berlucchi e Castello di Neive.

Gli spettacolari fuochi d'artificio dal galleggiante introducono poi gli oltre 500 partecipanti alla seconda parte della serata. La parte musicale dell'evento. Sul palco Demo Morselli e la sua orchestra, coadiuvati da Marcello Cirillo. E a bordo piscina allora ballano tutti. Compreso un divertito Principe Alberto.  

A sorpresa, sul palco sale lo stesso Amedeo Minghi che esegue la bellissima "1950". Storia d'amore, di speranza, di sogni, di futuro. Un inno anche per chi, dopo 100 anni, non smetterà mai di guardare al domani. Buon compleanno, Circolo Canottieri Roma.

Si ringraziano per la preziosa partecipazione gli amici Nieco, Mizuno, Berlucchi, Aquilanti - Expò, Esselunga, Alleanza Assicurazioni, RadioNovelli

Foto: Roberto Scardoni

Fondato nel 1919 - Stella d'Oro al Merito Sportivo 1971

Copyright 2018 - Circolo Canottieri Roma

 

Privacy Policy               Area Riservata

 

Realizzato da GEB Software